January 24, 2018

Roma, ancora in piazza! Per un Governo impostore che calpesta la libertà del popolo.

Politiche 2018  Siamo al capezzale di una democrazia morente

Non possiamo più dire nulla. Siamo senza parole!

Hanno messo la fiducia e hanno approvato inter eos una legge illegale.

Illegale!! Perchè vìola una sentenza della Corte Costituzionale Europea per i diritti umani.

Un reato contro la democrazia, contro i cittadini, contro il popolo. Hanno applicato il modello assurdo  dei quiz all’università. Una risposta data, una non data, una sbagliata. Hanno messo un punteggio. Il voto dato al m5s vale 0.60 mentre quello dato a un gruppetto di moribondi vale 1.40!  Tre voti al moVimento per uno a loro. Loro: incalliti bassotti chiamati alla morte dalla storia! Plurindagati e pluricondannati che occupano gli scranni e modificano, reimpastano, riscrivono, un’ennesima legge elettorale nulla, bieca e oscura, che toglie valore al voto dei cittadini e permette la vittoria a chi perde, raddoppiando il valore del voto dato alla ”coalizione” ovvero a tutti i vecchi partiti uniti -?- contro l’unico partito d’Italia, il m5s! Una cosa indegna!

Una legge illegale come può essere concepita solo in un paese dove legalità e illegalità sono figlie della stessa madre. Dove la colpa è di chi ha fame e non di chi ruba il cibo a chi ha fame. Dove chi lavora onestamente viene mobbizzato e chi delinque viene esaltato! E’ l’Italia belli!! I cittadini escano dal sacco e portino i propri figli in piazza, e non votino più per chi li ha inginocchiati con le crisi finanziarie provocate apposta! Abbiamo una sola alternativa: il m5s.

Tutto il popolo deve scendere nuovamente in piazza! Siamo ancora in tempo. In ogni città. In ogni angolo della penisola. Dovunque! Voteremo per qualcuno, ma risulterà per qualcun’altro!  Non è una legge elettorale questa! E’ un modo inventato, e reso possibile a tavolino, per rendere invalido il voto di ciascuno di noi. Andremo a votare ma il nostro voto non avrà valore. Crederemo di aver votato per uno invece sarà stato per un altro.

Lega, Forza Italia e Pd uniti in un’unica preghiera, quella del Gattopardo! Cambiare tutto perchè tutto resti com’è.

Come compreranno i voti di coloro che si faranno ancora comprare, chissà. Cosa accadrà per convinere coloro che vorranno ancora vendere il proprio voto all’ illegalità, al populismo delle destre e alle menzogne della Lega, chissà. Quale arma di distrazione di massa metteranno in campo sotto le elezioni, per evitare che venga votato il m5s, chissà.  Hanno scritto la legge e l’hanno approvata con la fiducia. adesso bisogna distrarre i cittadini dalla campagna elettorale del m5s! Troveranno il modo.

Gerardo De Martino Blog

La proposta del Pd che adesso è legge

Comments are closed.