October 19, 2017

Cosa sono diventati alcuni dei Meetup legati alla politica onesta del m5s? 

meetup

Correnti, partigiani, protagonisti, disturbatori, riempiono oggi quei meetup inizialmente suggeriti da Beppe Grillo, per far sì che le persone, accomunate dagli stessi interessi e dalla stessa nobile curiosità verso quella cultura del cambiamento politico promulgato dal m5s, possano incontrarsi, lavorare e divertirsi assieme, conoscendosi personalmente.

Ma le cose non sono andate proprio così e moltissimi meetup, non tutti per fortuna, si sono trasformati in covi o sedi di partito.

Le persone vi sono accorse solo per partecipare alle liste e alle campagne elettorali che le avrebbero viste protagoniste. Sono diventati palcoscenici di risse, divisioni e divari, divisi persino sulle stesse idee innovative del MoVimento!

Moltissimi, troppi, nemmeno conoscono le posizioni ufficiali e i regolamenti della politica a cui aspirano di appartenere, e non hanno capito qual è lo spirito e l’obiettivo del MoVimento. Tanto che, il m5s è stato costretto a divulgare la lettera ai meetup, che fu bene accolta solo da coloro che seppero leggerla con occhi puri e sgombri da interessi sospetti.

Ma la politica del m5s è, e resta, una politica onesta, fatta di cittadini onesti.

Oggi, attraverso Rousseau è stato creato Call To Action che permette ad ogni cittadino di promuovere e realizzare eventi di divulgazione della politica diretta e partecipata che ci ha indicato il fondatore Beppe Grillo,  senza passare da gruppi e gruppetti capeggiati da auto-referenti, o peggio, deferenti di qualcuno.

Il m5s è un’idea non un ideale!

E’ una cultura non uno schema. E’ un prato in fiore non un vaso alla finestra. Quando, in molti di più, riusciremo a capirne il senso, le gabbie in cui viviamo esploderanno, liberandoci da quel vecchio sistema politico, corrotto e schiavo, che ci governa.

”Cittadino è colui che insieme partecipa al governare e all’essere governato, ed è diverso a seconda di ciascuna costituzione, però in rapporto alla costituzione migliore è colui che ha la facoltà, e sceglie, di essere governato e di governare, tendendo alla vita secondo virtù”    Aristotele

Roberto Fico  ce lo spiega. Semplicemente!

GerardoDeMartinoMovimento5Stelle.it

Comments are closed.