January 21, 2018

Chico Mendes diceva

che per ogni albero che muore sulla terra, gli Angeli piangono

Costa Rica

Quattro miliardi di ettari di foreste ricoprono la nostra Terra.

Ogni anno per deliberata incuria umana, se ne perdono quindici milioni di ettari.

Le foreste sono fondamentali per regolare il clima di tutto il Mondo.  Regolano l’intensità delle piogge, prevengono gli alluvioni, regolano la stabilità del suolo,  migliorano la qualità dell’aria che respiriamo e mantengono l’equilibrio prezioso della fauna e della biodiversità.

In Costarica, gli abitanti si sono resi conto di quanto la loro vita dipenda dal benessere della natura e hanno deciso di proteggerla.  Si sono accorti che il disboscamento delle montagne provocava la riduzione dell’acqua e degli animali. La fauna e la biodiversità scomparivano. Cittadini intelligenti supportati da uno Stato intelligente, hanno acquistato le terre desertificate e vi hanno costruito bacini d’acqua e ripristinato la flora e gli alberi ottenendo acque e aria pulita e cibo più sano.

L’abbattimento di grandi alberi, anche nelle singole città e nei giardini, distrugge il benessere e l’armonia di tutti i  popoli. Non è un atto spregevole solo per i cittadini di quella città precisa, ma un atto vandalico ai danni del Mondo intero.

“I nostri templi e palazzi sono la natura” Costa Rica people 

Sulla morte degli Alberi

 

www.gerardodemartinomovimento5stelle.it

No Comments

*