December 14, 2017

Il M5S contiene al suo interno molto valore aggiunto, quello di giovani coraggiosi che pugnano sul campo a mani nude, con lo scudo del coraggio, contro un nemico severo: la corruzione politica!

Alla scorsa mandata elettorale, quella delle politiche del 2013, il moVimento di Beppe Grillo ha partecipato per la prima volta con cittadini semplicemente incensurati, non abituati alla politica e altrettanto poco avvezzi al clamore di cronisti e telecamere, e ha ottenuto un risultato straordinario! Una pletora di giovani e meno giovani scatenati e pieni di energie che hanno scosso un Parlamento assonnacchiato su se stesso costringendolo a rispondere, a chiarire, ad agire!

Il risultato è che questi poveri vecchi tribuni arruffapopoli della vecchia politica, cuciti alle poltrone da decenni, si sono dovuti svegliare per essere costretti a mettere in campo doti camaleontiche scovate in fondo alla loro mediocrità,  e a difendersi dall’onesta energia di comuni cittadini pronti a smascherarne le azioni politiche malevoli!

Ve li ricordate  Vito Crimi e  Roberta Lombardi…

furono i primi capigruppo del M5S al Senato e alla Camera.  Furono eletti per alzata di mano dai neoparlamentari del m5s e da quel momento saranno ricordati come i primi!

I primi ad arrossire sotto il calore abbagliante di flash e telecamere. I primi a parlare in pubblico. I primi a metterci la faccia! E sono stati bravissimi! Hanno spianato la strada, hanno dato speranza, hanno portato la voce! Sono passati cinque anni da allora, e abbiamo conosciuto l’impeto della rivoluzione prodotta da un’idea.

Non possiamo che ringraziarli tutti, per aver incarnato il m5s in Parlamento, apredone i cassetti e consegnando ai cittadini gli strumenti per guardare dentro quelle Camere.

Ci siamo lasciati andare in migliaia nel vortice di questa ispirazione e abbiamo riempito le maglie di una forza sempre più estesa sullo scenario politico nazionale ed europeo.

Oggi il m5s è la prima forza politica d’Italia e corre per governare, con un programma di tutto rispetto, e con cittadini che non si arrendono.

 

Gerardulla

…. e poi, c’è Luigi Di Maio! #m5s

Comments are closed.